martedì 11 dicembre 2007

Nel nostro piccolo

Che cosa posso fare io per il pianeta? Me lo chiedo spesso e altrettanto spesso la risposta viene dal fatto che devo cambiare abitudini.

In questo senso, se tutti cambiassimo un po' le nostre abitudini, l'impatto delle nostre scelte sarebbe imponente. Per esempio, se tutti andassimo in bicicletta quelle volte che la bicicletta fosse sufficiente, non ne gioveremmo tutti? Se tutti prendessimo il detersivo alla spina, quante confezioni di plastica in meno ci sarebbero in giro? Se ...

Ecco perché penso che nel nostro piccolo si cambia il mondo.

P.S. nella foto, due poliziotti a S. Francisco presidiano un tratto ciclopedonale di baia.

2 commenti:

http://canforak.blogspot.com/ ha detto...

confermo, pero' a pensarla cosi siamo ancora pochi, nella testa degli altri purtroppo manca la consapevolezza di potercela fare,
proprio qualche giorno fa ho avuto una animata discussione con persone che asserivano:
-il problema non esiste e che anche se esistesse non conviene rovinarsi la vita oggi per un domani migliore........
-che ad oggi erano altri i problemi da risolvere.......
- che loro non potevano fare nulla
e che la colpa era dei politici e dei potenti.....
ciao alla prossima

Papà Volontario ha detto...

Io non penso che siamo così in pochi, e l'unica risposta che io posso dare a queste persone a cui sembra non importare del futuro, è fare quello che ritengo giusto, proseguendo per la mia strada.