domenica 30 marzo 2008

Torta alla frutta


Per queste festività pasquali, mi sono improvvisato cuoco-casalingo (non dico pasticcere per non offendere la categoria), cimentandomi nella preparazione di una torta alla frutta, con l'insostituibile aiuto di Elena. Sono decisamente invidioso di Giovanna da Lampedusa, non le arriverò mai con il poco tempo che ho a disposizione per queste cose.

Ho preso la ricetta base del pan di spagna, e poi ho guarnito a piacere. Il risultato è un dolce leggero perché senza burro, molto pasquale vista l'abbondanza di uova. La prossima volta devo trovare il tempo di preparare anche la crema pasticcera, che 'stavolta ho sostituito con un budino alla vaniglia.
La torta ha riscosso un discreto successo.

3 commenti:

BIKECITY ha detto...

be' a vederla la torta ha un buon aspetto .....se e' altrettanto buona complimenti al provetto pasticcere ehehe

Giovanna ha detto...

ma è favolosa!!!! non mi sembra tu sia proprio alle prime armi in cucina. Non so il sapore ma l'aspetto è decisamente appetitoso!bravissimo!

Papà Volontario ha detto...

per bikecity: devo dire che è anche buona. peccato che poi per smaltire devo farmi qualche decina di km in bici ...

per giovanna: grazie del complimento, comunque veramente bazzico poco in cucina, anche se una delle cose che mi intriga è quello di fare il cuoco!