martedì 27 maggio 2008

Campania

L'Italia è vergognosamente diventato un paese (con la "P" minuscola) in cui si inquina per legge, in cui la gente è costretta a morire di veleni senza che possa decidere del proprio futuro.

I fatti che capitano a Chiaiano sono evidenza di prepotenza inutile e gratuita, di un Governo debole con i forti e forte con i deboli.

Andassero a fare la discarica, o meglio, un bell'inceneritore non inquinante a impatto zero, dalle parti di Arcore.

Sono proprio schifato. Vergogna.

3 commenti:

bikecity ha detto...

proprio ieri pensavo lo stesso... solamente che invece di arcore pensavo alla sua proprieta' in sardegna.......

giovanna ha detto...

ciao papàv...
unisco la mia alla tua indignazione.
Che aumenta ogni giorno che passa e ogni giorno preoccupa di più...
alludo anche al tuo post precedente sul nucleare.
Davvero è vergognoso.
un saluto,
g.

Papà Volontario ha detto...

grazie ragazzi. non siamo i soli a pensarla così. e pensare che in Germania i nostri rifiuti non li "termovalorizzano", ma li riadattano e li usano come una risorsa ...